Studio Specialistico di Odontoiatria e Implantologia GHIRALDELLI

Via Giovanni Farina, 5 - 00040 Pomezia (RM) - Tel.: +39 06.9106261

Con l'avvento della tecnica digitale, che consente l'abbattimento delle dosi e dei tempi di esposizione, la radiologìa ha assunto un ruolo sempre più importante per la diagnosi odontoiatrica. Le radiografie dentali, che vengono più comunemente effettuate nello studio odontoiatrico, sono:

  • Bitewing - radiografia endorale su pellicola di circa 3 x 4 cm., che consente di vedere contemporaneamente alcuni denti superiori ed inferiori. Permette di individuare precocemente l' eventuale presenza di carie nascoste o di problemi gengivali.
  • Radiografia periapicale - radiografia endorale delle stesse dimensioni della precedente, che consente di vedere un dente in maniera completa, dalla corona fino all' apice della radice ed i tessuti circostanti. Permette di individuare ascessi, cisti, carie e viene utilizzata di "routine" durante le cure canalari.
  • Radiografia panoramica - radiografia extra-orale, che consente di vedere contemporaneamente tutti i denti superiori ed inferiori, insieme alla mandibola ed alla mascella, su una pellicola delle dimensioni di 15 x 30 cm. Consente un rapido inquadramento della situazione odontoiatrica generale di un paziente e viene comunemente utilizzata in sede di prima visita.
  • Teleradiografia (latero-laterale del cranio) - radiografia extra-orale, che permette di vedere i denti superiori ed inferiori, le ossa della bocca e del cranio ed il profilo del viso, su una pellicola delle dimensioni di circa 18 x 24 cm. Risulta utile, soprattutto, in corso di trattamento ortodontico.
  • TAC (Tomografia Assiale Computerizzata) dentale - radiografia che fornisce un' immagine tridimensionale delle strutture ossee e dentali. Consente, tra l'altro, di studiare le caratteristiche del tessuto osseo in funzione di un intervento di implantologìa, i rapporti di un dente in inclusione ossea con le strutture nervose, ecc.